Come trovare lavoro all'estero

Come cercare lavoro all'estero

Come trovare lavoro all'estero

Quali sono i siti migliori per cercare lavoro all'estero? Come è necessario muoversi per trovare lavoro fuori dall'Italia? Leggi..

Cercare lavoro all'estero

In qualsiasi posto si risieda, la ricerca del lavoro fondamentalmente rimane la stessa: bisogna fare molta attenzione a quali siti si visitano se si vuole cercare e trovare lavoro all'estero, perché gli imbrogli sono sempre dietro l'angolo. La cosa migliore è innanzitutto capire cosa si è in grado di fare e per cosa si è qualificati, oltre a mettere giù, nero su bianco, un curriculum Europeo che non è uguale a quello che usiamo noi in Italia.

Per trovare una copia del curriculum Europeo basta che clicchi qui.

Un altra cosa è visitare i siti governativi o comunque seri che possano dare accesso a mercati esteri, se si vuole trovare un lavoro serio fuori dall'Italia, ecoc che qui ci viene in aiuto il sito eures.com che raccoglie letteralmente milioni di richieste di lavoro in tutta Europa.

Iscrivendosi gratuitamente, si può avere accesso a molti servizi sempre gratuiti, oltre a riuscire a leggere informazioni utili per muoversi in Europa o per contattare datori di lavori interessati ad assumere italiani o lavoratori di altri paesi europei, che siano qualificati.

Evitate di mandare curriculum non adatti o che non rispecchino i canoni europei, verrebbero cestinati subito e non aspettatevi di fare evventuali colloqui in lingua italiana, ma dovete bensì pensare di apprendere correttamente e fluentemente le lingue dei posti dove potreste trovare lavoro (quindi inglese o spagnolo, tedesco o francese, eccetera).

Il minimo richiesto per poter partecipare alle selezioni è la lingua inglese, che lo ripeto deve essere usata correttamente e senza tentennamenti o errori gravi, quindi anche se avete una laurea non riuscirete a trovare nessun lavoro all'estero se non conoscete quanto meno l'inglese, parlato, scritto e letto correttamente.

Migliori siti per cercare lavoro all'estero

Altri siti per cercare lavoro all'estero sono:

- eurojobday : fa incontrare domanda e offerta di lavoro;

- europa:  consente di conoscere continuamente le novità che fanno parte dell'Unione Europea anche in fatto di lavoro;

- Monster

- Linkedin

- overseasjob .

Ma ora che sapete dove andare per cercare lavoro all'estero, dove potreste andare realmente, partire per tentare l'avventura? Di sicuro potete cercare magari degli stage all'estero tanto per farvi le ossa e mettervi alla prova con la lingue che avete deciso di apprendere meglio. Tanto per dire, in Germania e Francia si cercano maggiormente ingegneri italiani (quelli che non hanno bisogno di spintarelle per trovare lavoro ma sono in grado di fare correttamente il loro dovere).

In Cina si cercano insegnanti di inglese come se fossero oro, in Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia si cercano neolaureati in medicina se però conoscono molto bene l'inglese (come fosse madre lingua). Conoscere qualcuno che vive e lavora all'estero può essere d'aiuto per farsi una idea di cosa aspettarsi nella posizione lavorativa che si sta ricercando così come del compenso che si percepirà. Ecco che collegamenti esteri con colleghi in loco si possono reperire anche su facebook e linkedin.

Non limitatevi a postare una richiesta di assunzione o passare al setaccio i portali per ricerca lavoro una volta o due, bisogna avere metodo e seguire diligentemente le nuove uscite perché per ogni richiesta di lavoro all'estero migliaia di persone sono pronte a farsi avanti, ecco che cercare lavoro diventa un lavoro a sua volta. Non vi fate abbattere dalle iniziali difficoltà ma tenete duro e, se siete convinti della vostra scelta, non demordete solo così riuscirete a trovare un lavoro all'estero.

 

 

Articoli correlati