Lavorare e vivere in Francia

Lavorare in Francia

lavorare e trasferirsi in Francia

Dagli utlimi studi statistici sembra che gli italiani a voler andare a vivere e lavorare nel Paese di caviale e champagne siano stati circa 380.000 almeno negli ultimi due anni. Vediamo come si può fare a lavorare e vivere in Francia.

Come trovare lavoro in Francia

Anche se la Francia appartiene all'UE e aderisce al patto di Schengen, dal 2011 sono stati messe molte più restrizioni agli immigrati, quindi chiunque provenga da oltre alpe.

Tecnicamente noi italiani possiamo soggiornare in Francia avendo solo la carta d'identità ma, da un paio di anni, viene anche richiesto di possedere abbastanza sostanze economiche o entrate utili al nostro mantenimento, possedere un alloggio o una casa, oltre a non essere una minaccia per la società francese, cosa che è saltata alla ribalta dopo vari attacchi e problemi di ordine pubblico da parte di immigrati, islamici e poveri.

Se volete spostarvi in Francia sperando che la vostra situazione economica migliori perché siete messi male, è meglio che cambiate idea perché i prezzi sono alti e non è così semplice trovare lavoro.

Se volette controllare le regole per potersi stabilire sul territorio francese potete visitare il sito in francese dove troverete utili consigli sul da farsi e se sia realmente il caso di trasferirsi in Francia.

Ovvio che noi non abbiamo bisogno di possedere la carta di credito con somme importanti per poter risiedere in Francia, ma chi non appartiene all'UE si. Se però voleste aprire un conto in banca in Francia dovreste dimostrare di avere una residenza e portare con voi almeno la bolletta di una utenza (acqua, gas, telefono, acqua).

Corretto iter per trasferirsi in Francia

Come ogni persona che voglia trasferirsi in un paese estero, è sempre bene fare alcune visite anche di breve periodo, sul luogo che avremo scelto come ultima residenza.

Questi viaggi esplorativi ci consentiranno di vedere e toccare con mano la realtà e verificare se sia il caso o no per noi di trasferirci in quel luogo, oltre magari ci consentirà di conoscere le persone utili per i nostri propositi.

Per capire come spostarsi in Francia con gli autobus potete usare un sito come Goeuro  .

Trovare un alloggio in Francia

La cosa migliore per non trovarsi nei guai, è quella di trovarsi un alloggio di passaggio già prima di partire dall'Italia, così da non arrivare in Francia senza una copertura. Ricordatevi che la maggior parte di coloro che danno alloggio preferiscono le persone con una occupazione e non in cerca di lavoro, per questo all'inizio, potreste (avendo spirito di iniziativa e di adattamento) usare ostelli o stanze condivise.

I siti utili per trovare alloggi di questo genere in Francia per trasferirsi in fretta sono:

- Pap

- Housing offers

- Le figarò

Come trovare lavoro in Francia

Tenete presente che per poter trovare lavoro in Francia è necessario avere delle preparazioni o dei titoli effettivi (non basta solo la laurea ma è necessari dimostrare di sapere anche mettere in pratica ciò per cui si è studiato) alti o comunque ricercati. Di lava piatti ce ne sono a milioni...

Per cercare lavoro in Francia potete andare sul sito INSEE, in francese, cominciando a valutare le statistiche della situazione economica francese. Potremo così renderci conto che anche in Francia la situazione economica non è delle migliori, al contrario di quanto affermato da coloro che vendono viaggi per trasferirsi in altri paesi esteri e di coloro che guadagnano da coloro che tentano la fortuna senza averne le peculiarità.

Per poter scoprire quali siano i settori che maggiormente ricercano personale per lavori mirati, potete andare sul sito tenendo presente che il settore industriale (per fare l'operaio per intenderci) è in forte crisi quindi non cercate in quel settore. Le maggior aziende dei settori di elevato livello sono Veolia, Suez Enviroment, Saur e Lounnaise Des Eaux .

Da queste informazioni potete già valutare se sia per voi il caso trasferirvi in Francia per vivere e lavorare. Si può infatti cercare lavoro ancora prima di partire dall'Italia, purché le nostre preparazioni siano confacenti a ciò che le aziende francesi ricercano, arriveremo così a risolvere subito e al sicuro il problema di trovare lavoro in Francia.

Se invece volete aprire una vostra attività in Francia potete visitare questo sito  per trovare le informazioni utili ai vostri propositi.

Quanto si spende in Francia

Allora, come ho detto all'inizio, in Francia ci sono costi alti da affrontare: non per tutto , come accade in ogni luogo del mondo, ma i costi generali sono comunque alti.

Le spese per un alloggio veramente piccolo e mal ridotto partono da 500 euro circa e vano a crescere, mentre per le bollette di telefono (internet compreso), gas ed elettricità pagherete sui 100/150 euro al mese.

Tenete presente che la vita in città costa molto più di quella in campagna, ma questo deriva dal fatto che in campagna ci sono costi di trasporto ai quali chi si sposta per andare a lavoro deve affrontare.

Per il mangiare dovrete trovare, informandovi sul luogo, quali siano i negozi migliori dove comprare gli alimenti o dove convenga andare a mangiare, perché i costi variano anche di molto ma comunque sono molto simili ai nostri prezzi.

Il salario medio (quindi non contando chi fa lavori non specializzati) si aggira intorno ai 2100 euro e ogni francese spende ogni giorno sui 45 euro per vivere, quindi sono connesse anche le spese di casa e spostamenti vari.

Spero che le informazioni che vi ho dato vi facciano ragionare su quanto possa essere realistico un trasferimento in Francia per vivere e lavorare e se faccia al vostro caso.

 

 

 

Articoli correlati