Come lavorare nel mondo del vino

Mondo del lavoro vini vino

Lavorare con il vino 

Sempre più persone si rendono conto di come un prodotto come il vino italiano, possa dare un possibile sbocco lavorativo ma non sanno come muoversi. Vediamo come fare.

Entrare nel mondo lavorativo del vino

Ogni anno si sentono notizie che danno il vino come uno dei prodotti italiani di punta e anche nel 2015 sarà così. La crisi economica che ha colpito il mondo e continua a rastrellare il Paese Italia, mette sempre più nei guai chi cerca una nuova opportunità di lavoro ma il vino potrebbe essere una di queste nuove vie da provare.

Se desideri tentare la via collegata al wine Italy allora le informazioni qui contenute potrebbero aiutarti indicandoti i luoghi e gli enti dove rivolgerti. Innanzitutto dovete ricordare, tutti voi che leggete, che oltre a cercare lavoro dovete anche avere, ancor più vero per il settore vino, un certo grado di affinità o passione in merito.

Come in ogni cosa di qualità, anche il settore vino vini, necessità di sacrifici e investimenti: eventuali corsi da fare non devono essere visti come una perdita di soldi, sempre che siate realmente interessati al lavoro, ma bensì un investimento su voi stessi. Non fermatevi solo al fatto che basti annusare i dolci aromi di Bacco per poter diventare, ad esempio, un sommelier.

Nonostante faccia molto "figo" farsi passare per grande conoscitore di vini o anche un vero esperto sommelier, lavorare con il vino non è solo questo. Se prendiamo ad esempio nota della professione del sommelier, è necessario seguire e passare tre corsi obbligatori che costano in tutto tra i 2.500 e i 3.000 euro. Se volete saperne di più potete leggere il programma dei corsi dell'AIS .

Non stante abbiate passato questi corsi non è detto che lavorerete, specie se non avete curato anche la cerchia di conoscenze che dovreste aver acquisito nel frattempo, cosa che potrebbe impedirvi di entrare in questo mondo alcolico e fruttato... Nel settore Horeca, cioè il settore che conta alberghi e ristorazioni che danno un servizio di ottimo livello riguardo ai vini, sono sempre alla ricerca di ottimi sommelier all'estero mentre in Italia dovete sapere che siamo già al... completo.

Export vini corsi

Trovare lavoro settore vino vini

Anche da noi, che di vino ne produciamo a tonnellate, non c'è una vera e propria educazione del consumo cosciente di buon vino, al massimo della buona sbronza.. Se il lavoro del sommelier non fa per te ma vuoi ancora lavorare nel settore legato al vino, dovete assolutamente conoscere il sito winejob.it un portale italiano dedicato al reclutamento nel mondo del vino.

Devo dire che il numero di ricerche non è molto alto a dire la verità, in special modo se lo si paragona al settore generalistico collegato al lavoro come quello di jobrapido. E' buona norma comunque registrarsi e immettere i dati corretti sul sito di winejob, completando tutti i campi preposti e dando una idea di chi siete, quali sono le vostre peculiarità ed esperienze, eccetera.

Ricordatevi bene che le cantine devono vendere il loro vino ... voi dovete ricordare solo questo. Poi a seconda del settore del settore dove vorrete specializzarvi o di come vorrete entrate nel settore vino, avrete sempre a che fare con questi produttori che possiedono cantine di vino. Potreste addirittura vendere direttamente in internet tramite un sito costruito ad hoc, se saprete muovervi nel settore web.

Chi lavora nella comunicazione digitale può curare i contenuti dei siti web delle cantine (copywriting, content management), le pubbliche relazioni e la comunicazione istituzionale, ovvero l'ufficio stampa. Avrete in questo modo la possibilità di divenire dei veri e propri giornalisti del settore vini, se vorrete anche iscritti all'ordine dei giornalisti anche se non ve lo consiglio perché fondamentalmente si tratta solamente di spendere dei soldi per pagarsi l'iscrizione ma senza nulla più di un libero professionista che parli di altro....

Oggi anche la pubblicità, gira molto attorno al mondo dei social ecco per cui se volete entrare nel mondo del vino, dovrete pensare anche a qualcosa per pubblicare su queste piattaforme, sempre più usate da tutti (nonostante in Italia siamo molto indietro rispetto agli altri Paesi e non solo su questo discorso). Se vi piace l'idea di vendere vino in internet, potreste pensare magari al exsport, possibilmente aprendo un sito in lingua inglese che spinga la vendita di vini in altri Paesi.

I vini italiani, per quanto spesso copiati da altre nazioni, sono sempre i migliori al mondo: perfino lo Champagne ha perso posti per il nostro italico spumante!! Molti vini però, anche prodotti in Paesi emergenti del settore, stanno avanzando sul mercato a larghe spanne, cosa che consiglia di tenere d'occhio il mercato per poter vendere al meglio vini anche di altri paesi che magari stiano acquisendo mercato per certi ambienti.

Come apprendere a fare export di vino? In Italia i corsi per Wine Export Manager è solo uno, ovvero quello della Fondazione Edmund Mach di San Michele dell'Adige, giunto alla terza edizione e partito lo scorso gennaio 2015 ma potete rivolgere le vostre domande o interessi anche al sito sull'export del vino qui indicato:  http://www.viniexport.com/site/it/.

Per farvi una idea di alcune delle cose che dovreste conoscere riguardo al mondo del vino, potete visitare il sito sui vini qui di seguito: http://vinovini.it.

Spero di avervi dato delle ottime indicazioni per riuscire a farvi strada nella vita con un nuovo lavoro. In bocca la lupo!!

 

 

Articoli correlati