Content is the king

Content is the king

Come i contenuti siano importanti

Si chiama content marketing, permette la promozione di prodotti o servizi tramite contenuti: ecco come si deve procedere per usare questo sistema per guadagnare soldi.

Copywright usare contenuti per fare soldi

Che cos'è il content marketing? E' una forma di marketing che preferisce il contenuto al classico messaggio pubblicitario: è una tecnica volta a creare e distribuire contenuti rilevanti e di valore per attrarre e coinvolgere il pubblico.

La pubblicità convenzionale, alla quale siamo abituati frequentando i vari siti internet non funziona più poiché spesso è autoreferenziale e inopportuna. Uno spot o una pubblicità arriva quando il consumatore non se lo aspetta, con messaggi che non funzionano più. Spesso la pubblicità è un boomerang poiché a un eccesso di informazioni commerciali, i consumatori reagiscono con indifferenza, se va bene altrimenti addirittura con fastidio, cercando di eliminare il disturbo procurato dalla pubblicità stessa, che si tratti di quella online o offline.

Il content marketing ha invece un nuovo modello che cerca di spingere a una azione emozionale i possibili interessati a qualche servizio o prodotto, usando le emozioni o la psicologia, oltre a uno schema grafico similare ai post, cosa che fa spesso pensare i lettori che si tratti di una guida per risolvere qualche problema che hanno, mentre si tratta di pubblicità mascherata.

Per quanto si parli di fiducia dei clienti o dei lettori, la maggior parte di coloro che usano il content marketing, fanno leva o cercano di farla, sulle emozioni e le necessità dei lettori e dei visitatori per vendere spesso prodotti che possono essere buoni ma anche di pessimo valore. Sul web si fa sempre riferimento a tecniche che cerchino di instaurare un rapporto di fiducia fra chi pubblica e chi legge, ma sotto tutto ciò si nasconde solo una tecniche che cerca di usare (come sempre la pubblicità ha fatto e fa anche con altri sistemi come la TV, la radio e altri supporti vari) le emozioni e i desideri di chi legge, per vendere qualsiasi cosa, utile o meno.

Devo dire che la morale non fa parte della pubblicità quindi non fate come certi che eliminano certi sistemi per seguire comunque altri, che seguono le stesse identiche tecniche di manipolazione psicologica per fini commerciali. Ultimamente, i navigatori web, si sono abituati a certe tecniche usate per vendere o far cliccare i visitatori su pubblicità pagate in passato e che ora invece, per una abitudine di certi sistemi grafici, hanno meno effetto positivo e quindi meno entrate a chi li usa.

Regole per guadagnare con il content marketing

Per avere maggiori effetti positivi con la pubblicità online, dobbiamo seguire le seguenti regole guida:

1) La sfida è attirare il cliente non disturbarlo;

2) Prima si deve educare e intrattenere e solo dopo vendere: mai parlare subito del prodotto che si vuole vendere;

3) Bisogna agire e pensare non come un pubblicitario classico ma come un editore;

4) Generare una strategia che si evolve sempre, oltre che mirata;

5) Servono risorse da aggiungere a quelle usuali, sia a livello personale che di competenze così come a livello di software.

Content Marketing come farlo funzionare

I messaggi efficaci sono quelli in grado di dare al cliente le informazioni di cui ha bisogno, rispondere alle sue domande, rassicurarlo sull'azienda, dargli l'impressione di risparmiare tempo e avere un vantaggio concreto. Il cliente cerca risposte, anche se non sempre è in grado di riformulare con chiarezza le domande. Il cliente non chiede dove trovare elementi credibili, ma in mancanza di testimonianze veritiere di altri clienti soddisfatti, certificazioni attendibili, e qualsiasi elemento che risponda alla domanda "posso fidarmi", non proseguirà...

Come preparare una strategia di content marketing

Anche se la parola scritta ha perso parecchio mordente nell'interesse comune, rispetto a foto e video, un testo scritto bene e che guidi psicologicamente il lettore, ha il suo significato ancora oggi. Nonostante ci sia qualcuno che parla di scrivere con il cuore, oltre ad avere un tipo di scrittura grammaticalmente corretta, è necessario conoscere gli stimoli psicologici da inserire nel testo che guideranno il lettore verso una call to action ovvero l'acquisto di un prodotto, la registrazione a un servizio, o quello che vogliamo vendere.

Dovete vendere più l'emozione che l'idea per avere più successo, altrimenti pur avendo preparato uno scritto ineccepibile, otterrete poche conversioni e quindi poche entrate. Mentre per una azienda è bene saper usare le infografiche, le slide (sorta di spiegazioni riassuntive che vadano al nocciolo delle informazioni), ebook, podcast eccetera, il piccolo imprenditore di sé stesso deve scegliere il veicolo migliore da usare per vendere, considerando il prodotto che vuole spingere, il tipo di clienti che vuole attrarre e cose simili, altrimenti si rischia di perdere troppo tempo in cose inutili per i propri propositi.

Uno stesso contenuto può essere trasformato per i vari canali social e comunicativi, reinventando lo scritto per modularlo a seconda di chi lo leggerà e dei limiti del social usato (un tweet ha un limite di caratteri mentre su facebook pur avendo maggiore libertà, la maggior parte del post sarà nascosto fino a che qualcuno non ci clicherà sopra... tutte cose da valutare).

La gente legge poco: conviene scrivere per l'online?

Si, perché mentre sui libri si ha un tipo di impostazione di lettura, nell'online se ne ha un altra, quindi è bene uniformarsi a questo sistema per portare il proprio messaggio pubblicitario piuttosto che non usarlo. Ci sono dei consigli per costruire uno scritto adeguato per il web, che sono i seguenti:

1) Titolo: deve essere chiaro, far capire l'argomento trattato, spiegare il beneficio per chi legge;

2) Sottotitolo: introduce il testo che segue, crea un percorso logico;

3) Grassetto: fondamentale per evidenziare le parti del testo che siano significative e debbano essere trovate a colpo d'occhio;

4) Carattere: il font usato è molto importante e deve aiutare chi legge a non affaticarsi troppo per capire lo scritto. Un carattere buono da usare è lo Sans Serif, l'Arial, Helvetica e Verdana;

5) Paragrafi: Non bisogna mai usare un continuo muro di parole, bensì è necessario spezzare lo scritto per consentire di fermarsi e ragionare su ciò che si è letto al lettore, ciò renderà più fluido e attraente il testo;

6) Elenchi puntati e numerati: sono utili per rendere subito comprensibili punti chiave di un discorso che cerchi di guidare chi legge a comprendere come agire senza parole inutili;

7) SEO: la Search Engine Optimisation è l'insieme di tecniche che renderanno ben rintracciabili sulla Serp del web i vostri scritti, che non si limita a impostare i meta tag, le meta description o le keywords corrette, ma usa molte più conoscenze per portare i propri scritti e prodotti ad essere trovati agevolmente. Consiglio la lettura del libro sul tema SEO, il migliore libro del settore:

Social Marketing

Quanto è necessario usare i social per fare del buon Marketing oggi? Ebbene, oggi, una società che non usi adeguatamente i social è letteralmente tagliata fuori da tutto un condotto di affari che potrebbe aumentare notevolmente le entrate della società stessa. E' bene evidenziare che scegliere quale social sia migliore per i propri propositi esula nuovamente questo scritto, poiché ci sono prodotto meglio presentabili e con più successo su alcuni social, mentre altri necessitano di altre strategie particolari e mirate, quindi rimando ogni lettore alla ricerca personale.

A chi affidarsi

Per attuare una strategia migliore, non sempre è bene fare tutto da soli: come anche io mi sono reso conto, dovendo seguire molti settori d'affari, ci si trova, altrimenti, a disperdere molte energie mentali e, soprattutto, ad esaurirsi ottenendo meno risultati. Avere un gruppo o staff di persone specializzate, ognuno nel proprio settore, potrà senz'altro dare una spinta in più al proprio business, ottimizzando la strategia di azione.

Nel caso non si abbia la possibilità economica per fare ciò, o nel caso si sia soli nella attuazione di una strategia lavorativa si ha solo una scelta possibile: investire soldi e/o tempo, nello studio e nell'approfondimento delle varie tematiche che si dovrà conoscere almeno a livello base, per poter agire correttamente e, quindi, si dovranno studiare elementi come la scrittura ottimizzata dei testi a livello di marketing, la SEO, la costruzione migliore di un sito (forse anche l'uso di CMS), social marketing, strategie psicologiche da attuare negli scritti la call to action. Per la maggior parte dei vostri propositi vi ho già dato dei consigli di libri migliori sul web.

Per quanto riguarda la parte psicologica da mettere in atto nei propri testi pubblicitari, consiglio vivamente il libro che segue, che sarà una manna dal cielo per ottimizzare le varie landing page che userete:

Bene penso di avervi dato una idea della mole di lavoro che vi aspetta quindi non mi rimane altro da fare che augurarvi buon lavoro!!

Per avere una idea di come muoversi al meglio secondo il proprio settore preciso, consiglio la lettura dei seguenti libri:

 

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla nostra posta per saperne di più!  * campi richiesti

Mi interessa sapere di più su: *
 

Articoli correlati

Angolo Social

{jcomments on}