Lavorare e guadagnare sul web: la verità

Il lavoro sul web la verità non detta

Lavorare sul web

Molti sperano di poter guadagnare sul web senza fatica o che non ci si debba dare da fare per fare soldi solo perché il lavoro in internet non è equiparabile ad altri lavori ben più materiali: si sbagliano.

Cose non dette sul lavoro nel web

Si legge sempre sui siti dei cosiddetti "guru" del fare soldi in internet, di come sia "facile" guadagnare senza fatica ma si può credergli? Ebbene sfatiamo un mito, non è vero assolutamente. Chi ambisce guadagnare soldi con internet è bene che si metta in testa che è necessario un grande sforzo, molta tenacia e voglia di crescere continuamente, senza mai adagiarsi sugli allori.

Quando leggete di quelli che vogliono spingervi ad acquistare qualcosa con la scusa di facili guadagni, vi siete mai accorti di alcuni punti? Non vi dicono mai quanti soldi effettivamente si debbano investire, quanto tempo sia necessario per guadagnare i soldi di cui parlano, non parlano mai delle problematiche legate al lavoro sul web ma soprattutto, non dicono mai di quanto difficile sia iniziare da zero a lavorare su internet.

Sono in molti coloro che cominciano con troppo entusiasmo, convinti di possedere l'idea del secolo e poi si ritrovano con il sedere per terra, perché non si accorgono di avere delle idee poco originali. Appena si trovano di fronte i primi avversari sul web, mettono la coda tra le gambe e rinunciano alla loro idea di guadagno. Per poter competere e quindi fare soldi in internet si devono avere tenacia e costanza ma soprattutto essere sempre pronti a combattere per la propria idea.

Sono in molti che si sono resi conto che caricare qualche foto o fare un sito da quattro soldi, non basta per poter sfondare nel mondo del web; di quante persone che erano convinte che bastasse aprire un blog per vedere le tasche riempirsi di soldi ho letto....

Purtroppo non è così la realtà. Ma quanto tempo è necessario investire per poter creare le basi sul web così da poter guadagnare soldi? Facendo le cose giuste (i passi cambiano a seconda della tematica che si decide di seguire) anche 5 ore al giorno per ogni santo giorno della settimana.

Partendo da zero, io ho investito ben 10 ore al giorno per 2 anni ogni santo giorno festività incluse. Ora posso anche lavorare 3/4 ore al giorno se ho voglia oppure pensare a studiare nuove strategie concentrandomi sullo studio e poco sull'impegno ma sempre tenendo d'occhio la base da me sostituita (anche con l'aiuto tecnico di un mio amico, che devo ringraziare per avermi insegnato diversi concetti di cui ero all'oscuro, con cui ho costruito vari siti).

Per cominciare è necessario conoscere le basi tecniche del web inerenti la costruzione di un sito (che sia tramite CMS come Joomla o wordpress, oppure con l'uso di CSS e HTML) altrimenti bisognerà decidere se pagare qualcuno per l'edificazione della struttura sito o perdere del tempo, come io ho fatto, per apprendere le tecniche base.

Fare da sé è sempre meglio ma capisco che, tolta la scusa della pigrizia, non tutti sono in grado di capire il funzionamento di certi mezzi tecnologici, anche se in questo caso mi porrei la domanda: il lavoro sul web fa veramente per me? O forse è meglio che mi limiti a fare cose che so fare bene? A voi la risposta...

Personalmente, tranne le spese per l'acquisto di domini per siti e l'hosting non ho speso altro ma mi sono dovuto fare una gavetta veloce e pesante che non credo faccia per tutti: nel caso abbiate dei soldi da investire potete sempre usufruire di freelands esteri seri per prepararvi gli scritti di cui avete bisogno per cominciare a costruire un sito o blog, secdondo la tematica che volete presentare, anche se dovrete attendere parecchio tempo per vedere il risultato che sperate. Ma potete sempre, nel frattempo, farvi una cultura su come si costruisce correttamente un sito/blog .

In internet si lavora sulla propria affidabilità e credibilità, due cose difficili da ottenere agli occhi di chi legge e molto facili da perdere quindi abbiate sempre in mente un codice di condotta serio e limpido, così da non poter essere tacciati di aggettivi negativi: dovete sempre essere sinceri e leali nei confronti di coloro che vogliono affidarsi o fidarsi di voi.

La fiducia, come ben sanno anche molti altri, è difficile da acquisire ma facile da perdere, basta una scemenza e si è rovinati per sempre. Ricordate che nel web nessuno dimentica nulla... rimane tutto nella serp di Google quindi siete avvisati.

Sono pochissimi, inoltre, che riescono ad arrivare alla soglia del guadagno alto lavorando sul web, questo cosa vi fa pensare? Rinunciate? Allora non siete adatti a lavorare in internet nel caso abbiate mire così alte e non siate disposti a lottare.

Se invece volete provarci ricordate che ci sono tante persone che pur non riuscendo a diventare ricchi e milionari con un lavoro sul web, guadagnano comunque cifre inferiori di tutto rispetto come 50 o 100.000 euro all'anno.

Naturalmente la base della piramide, di quelli che non prendono che qualche decina o centinaia di euro al mese è molto vasta, ma sta a voi decidere dove volete arrivare e quanto siete disposti a investire, come tempo e risorse, per raggiungere i vostri obiettivi. Nulla viene dato senza dare prima qualcosa: il lavoro, che si tratti di forare montagne o stare seduti di fronte al pc a battere incessantemente sui tasti del computer, richiede fatica e impegno. Ora sta a voi decidere.

 

 

Articoli correlati