Come guadagnare con app per cellulare

Guadagnare con le applicazioni per cellulari e smartphone

Guadagnare con applicazioni per smartphone 

E' possibile guadagnare soldi anche con le famose app per cellulari: oramai ve ne sono di tutti i tipi, sempre più famose e più richieste. Gli utenti che navigano da dispositivi mobile, e che innanzitutto scaricano app da smartphone e tablet, sono in continua crescita: il traffico potenziale è gigantesco.

Guadagnare con app da cellulare

Un valido aiuto è dato dalla piattaforma gratuita di Google, del tutto dedita all'analisi e alla monetizzazione delle app: parliamo di AdMob. E' importante sapere che oltre un milione di inserzionisti da tutto il mondo investono per pubblicizzarsi tramite i servizi Google, e quindi tramite AdMob la propria app avrà uno spazio dedicato alle ads a target e vi sarà la possibilità di monetizzare grazie ad esse.

Inoltre, si avrà a disposizione un filtro per annunci affidabili, che consentirà un maggior controllo delle ads e permetterà di migliorare la pertinenza delle stesse senza danneggiare l’immagine del proprio brand.

E' possibile proporre e promuovere la propria app direttamente su AdMob e rendersi visibile in maniera gratuita all’interno di altre app tramite gli annunci autopromozionali incrociati.

Applicazioni cellulare per guadagnare

 

O, in alternativa, ci si può affidare alla promozione basata su target attraverso lo Strumento per ottimizzare le conversioni di Google. AdMob è molto utile perchè permette di promuovere le proprie app su tutte le diverse piattaforme mobile, incluso Android, iOS, webOS, Flash Lite, Windows Phone e i browser mobile.

Offre, ancora, la possibilità di usufruire della domanda programmatica e dei migliori strumenti di mediazione del settore per ottimizzare le entrate in tutta semplicità; consente di pubblicare gli annunci da più reti pubblicitarie con Mediazione AdMob per incrementare le entrate.

Inoltre, è anche possibile analizzare le proprie app grazie all'aiuto di un valido strumento: Google Analytics. Basta consultalo tramite AdMob per captare dati preziosi e conoscere al meglio chi utilizza l'app, anche in tempo reale.

Registrarsi su AdMob è semplicissimo, ma soprattutto gratuito: uno sviluppatore che desidera far conoscere al mondo e monetizzare la propria app in maniera completamente sicura (Google resta comunque una garanzia), non può farsi scappare questa incredibile opportunità. Naturalmente, le commissioni verranno pagate sempre nella valuta del Paese di appartenenza (si riceve un compenso ogni volta che gli utenti fanno clic sugli annunci nella propria applicazione).

Le risorse messe a disposizione sulla piattaforma sono molte: sarà necessario consultarle e studiare i casi di successo che hanno reso celebri molte app in passato, così da seguirne la scia.

 

Articoli correlati