E-commerce gratis ecco perché non conviene

E-commerce gratuito non conviene

Negozio online gratuito non conviene

Sempre più spesso leggo di negozianti che per non spendere nulla cercano servizi di creazione siti e-commerce gratuiti... ma sarà buona la scelta? No e vediamo perché..

E-commerce gratuiti

Ok, i negozianti cercano di fare più soldi possibili spendendo il meno possibile, questo è un concetto che anche altri imprenditori conoscono, peccato che almeno per questi ultimi la cosa sia un pochino più sensata...

Prendereste una macchina scassata per rappresentare il vostro businness? Non credo proprio, visto che la macchina finirebbe per rimanere nella mente e nella memoria di chi la vedrebbe.... tranne che non siate degli sfasciacarrozze...

Quale hosting scegliere per un negozi online

Se avete un negozio online è bene considerare cosa volete ottenere dal vostro negozio internet, cosa vi aspettate dalle vendite e come decidete che i vostri possibili clienti vedano il vostro negozio, se come un negozio poco serio oppure un negozio professionale..

Che un utente internet e quindi possibile cliente vostro, entri nel vostro e-commerce e veda che la pagina impieghi 10 o più secondi per caricarsi, prima di vedere qualsiasi cosa o che possa interagire con la pagina, è cosa disdicevole e che vi farà perdere clienti e quindi guadagni.

Un hosting, il supporto sul quale caricherete il vostro sito e-commerce o negozio online, come volete chiamarlo, che non vi dia molte possibilità di caricare pagine anche pesanti oppure di mettere mano al codice del vostro sito, è un hosting da evitare.

Gratis, quando si ha un esercizio di vendita o un sito di rappresentanza è un indice di poca professionalità e serietà, oltre che di persone poco serie e come tali verrete trattati.

Se non volete nemmeno investire il giusto prezzo sul vostro stesso lavoro, cambiate lavoro perché dimostrate solo ignoranza e poca professionalità.

Non è possibile che io possa andare su un sito internet estero, magari in Irlanda, e fare un ordine e questo venga evaso in fretta con serietà e con un servizio clienti professionale, mentre in Italia per lo più trovo degli scansafatiche che non hanno voglia di impegnarsi un attimo in quello che fanno per lavoro, che però si stimano ma non riescono a vendere nulla, se non l'aria fritta e poi parlano male dei clienti che si lamentano!!!

Da italiano ordino all'estero, ovunque possa, perché non mi fido dei venditori poco seri italiani, esattamente come fanno moltissimi clienti o compratori esteri e non ... ebbene si, negozianti, vi state facendo fare le scarpe, per delle stupidaggini..

Il mercato online, sta avendo un movimento espansivo e continua ad averlo da almeno 3 anni e questo nonostante la crisi economica... ci sarà un perché se i negozianti italiani stanno chiudendo!! Svegliatevi!!!

Potreste fare migliaia di euro e vi lasciate scappare gli affari migliori perché non volete impegnarvi.. vergognatevi!!! I soldi sono lì, ma dovete saper prendere il businnes per le corna.

Quali sono le leggi da seguire per avere un e-commerce vincente

Per cominciare bene, aprendo un e-commerce vincente, dovete tenere presente i seguenti punti:

1) Sceglere un hosting (supporto server dove caricare il sito o negozio on line) con il servizio corretto per il vostro lavoro, quindi almeno un giga di spazio disco dove caricare i file, traffico realmente illimitato per il vostro sito e-commerce, considerare il fatto che possiate aggiungere al vostro sito anche dati e script utili al tracciamento per capire bene quali prodotti spingere alla vendita e quali evitare o per i quali non faticare troppo;

2) Ottimizzare le immagini del sito e alleggerirle adeguatamente mantenendone la qualità;

3) Ottimizzare a SEO il sito e i prodotti che vendete, secondo le ricerche dei possibili clienti così da arrivare in alto nella SERP;

4) Scegliere un provider che vi consenta di caricare molti prodotti perché, i siti e-commerce gratuiti, spesso non consentono (giustamente) di caricare più di un certo numero di prodotti , spesso una decina.

Per guadagnare bisogna investire, correttamente e oculatamente certamente, ma è necessario investire: mai in altri settori è vero il detto "per guadagnare bisogna spendere"... sempre nella maniera giusta.

Affidatevi sempre a persone fidate e che sappiano veramente ciò che fanno, perché spesso , specie in molte aziende di marketing, l'unica cosa che sanno proporre (e lo fanno per tutti ecco l'errore) è quella di spendere parecchi soldi , ma solo per ottenere poco ....

Il lato commerciale degli e-commerce o negozi online, è un settore molto concorrenziale e pieno di avversari da superare, ma se vi affidate a una azienda seria, valutando il vostro settore, non sempre sarà necessario spendere migliaia di euro per arrivare in prima pagina .

Se il vostro settore merita e non è interessato da concorrenza preparata, con un buon SEO e un minimo di pubblicità otterrete grandi successi, perché in passato in molti non hanno guardato al futuro e quindi sono rimasti indietro. Volete essere primi? Investite oculatamente!!!